Consiglio di Amministrazione

  • Il Consiglio è l’organo competente ad assumere le decisioni più importanti sotto il profilo economico/strategico
  • partecipano a tutte le riunioni del Consiglio di Amministrazione i dirigenti aventi responsabilità strategica

In linea con le previsioni relative al modello di amministrazione e controllo cd. tradizionale adottato dalla Società, la gestione è affidata al Consiglio di Amministrazione che svolge un ruolo centrale nella guida strategica della stessa così come nella supervisione della complessiva attività di impresa, con un potere di indirizzo sull’amministrazione nel suo complesso e un potere di intervento diretto in una serie di decisioni necessarie o utili al perseguimento dell’oggetto sociale.
Il Consiglio è l’organo competente ad assumere le decisioni più importanti sotto il profilo economico/strategico o in termini di incidenza strutturale sulla gestione ovvero funzionali all’esercizio dell’attività di controllo e di indirizzo del Gruppo.
Per lo svolgimento dei propri compiti il Consiglio di Amministrazione si avvale del supporto di appositi Comitati istituiti al proprio interno - allo stato interamente composti da amministratori indipendenti - con compiti istruttori, propositivi e/o consultivi nonché di comitati manageriali composti dal senior management del Gruppo che danno attuazione alle direttive e agli indirizzi stabiliti dal Consiglio e dagli organi delegati (in proposito si rinvia alla sezione “Comitati Manageriali”).
Alle riunioni del Consiglio di Amministrazione e dei suoi Comitati prendono parte esponenti del management al fine di favorire una puntuale e approfondita conoscenza - da parte dei Consiglieri e del Consiglio di Amministrazione nel suo complesso - delle attività della Società e del Gruppo nonché al fine di favorire l’accesso al senior management onde accrescere la capacità di supervisione del Consiglio di Amministrazione sulle attività di impresa. In particolare, partecipano a tutte le riunioni del Consiglio di Amministrazione i dirigenti aventi responsabilità strategica (il Direttore Generale Tyre; il Group General Counsel e Direttore Affari Generali e Istituzionali; il Direttore Controllo di Gestione di Gruppo, il Direttore Finanza e Dirigente Preposto alla redazione dei documenti contabili e societari).
Prendono parte alle riunioni del Comitato per il Controllo Interno, per i Rischi e per la corporate governance: il Group General Counsel e il Direttore Internal Audit (che assistono a tutte le riunioni), il Risk Officer e il Dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili e societari. Partecipa a tutte le riunioni del Comitato per la Remunerazione il Group General Counsel e il Chief People Officer. Altri componenti del management sono invitati a partecipare a singole riunioni per la trattazione di specifici argomenti posti all’ordine del giorno.